I MENU DI g-DOCUMENTI

google DOC menu-4

In questi giorni sto preparando tutorial, infografiche, documenti utili per rispondere facilmente e velocemente alle difficoltà che incontreranno con il digitale colleghi, allievi e genitori durante il prossimo anno scolastico.

Mi sono data due regole per realizzarli:

1) semplicità

2) colore

So che anche molti di voi saranno alle prese con le “Linee guida per la Didattica digitale integrata” e che forse il mio lavoro potrà esservi utile per realizzare tutti gli strumenti che sono richiesti.

Ve lo lascio a disposizione, scaricabile gratuitamente.

Cliccate su questo link per scaricare il pdf: google DOC menu-3

LE MAESTRE SONO GENERALISTE

Diapositiva1

Alcuni mi hanno detto “devi decidere cosa vuoi scrivere”, “dai una direzione al tuo blog”, “ci sono troppi argomenti diversi nel tuo blog, c’è confusione”.

Mi viene da ridere perché quello che gli altri chiamano confusione per me è lavoro.

Il mio blog può sembrare un’accozzaglia di tante cose diverse, una specie di bazar in cui si trovano tools, tutorial, libri, idee, progetti, considerazioni senza una direzione precisa. Quello che penso è che se non fosse così non sarei una maestra.

Una maestra è una “generalista”, il che può voler dire saper fare tante cose male e non approfondire nulla oppure saper fare un po’ di tutto, essere pronte a risolvere problemi di ogni tipo, saper prendere velocemente una moltitudine di decisioni, avere un’enorme capacità di adattamento e un buon allenamento al pensiero divergente.

Dove gli altri vedono disordine, le maestre vedono risorse, idee, attività, creazioni, percorsi, competenze, soluzioni, collegamenti, connessioni.

La prima volta che ho sentito parlare della figura professionale del generalista mi trovavo a lezione all’università e stavo seguendo un corso di “Teoria dell’organizzazione e la complessità sociale”. In quel momento ho capito chi sono e quale è il mio posto nel mondo.

L’evoluzione velocissima del mondo del lavoro oggi rende giustizia al nostro ruolo. Se eccellere in una disciplina ci rende più facilmente etichettabili e riconoscibili professionalmente, essere generalisti ci permette di avere quelle competenze che in molti campi, specialmente quelli “complessi e imprevedibili” (la scuola è uno di questi), sono fondamentali. E’ lì che i generalisti spiccano per la loro creatività e problem solving.

Quindi, care maestre, quando vi chiedono che cosa insegnate, rispondete con orgoglio: un po’ in tutto ma soprattutto ad avere a che fare con l’imprevedibile.

Per approfondire:

Schermata 2020-07-26 alle 18.12.53

Schermata 2020-07-26 alle 18.13.11

RISORSE PER LA DAD – DDI

Sto tirando le somme del mio aggiornamento annuale fatto di corsi, libri e risorse trovate nel web. Quest’anno mi sono armata di buoni propositi di riordino perciò sto raccogliendo in fogli di calcolo tutte le risorse che ho imparato ad usare o di cui sono a conoscenza per ritrovarle facilmente a settembre. Mi sento un animale che sta preparando la sua tana piena di scorte per andare in letargo senza preoccupazioni.

Cliccando qui o sulla foto potete copiare gratuitamente nel vostro google drive la mia raccolta di risorse tecnologiche utili per la didattica a distanza e poi crearne una vostra con il mio tutorial.

 

Schermata 2020-07-04 alle 22.33.08

 

Ecco come faccio.

Sul mio quaderno preparo un piano di suddivisione del materiale in modo che sia funzionale al lavoro e svelto da ritrovare quando ne ho bisogno.

IMG_20200704_123045

Sul mio google drive entro nella cartella in cui voglio creare il documento.

Schermata 2020-07-04 alle 11.35.24
Creo un nuovo foglio di calcolo – pulsante dx mouse
Schermata 2020-07-04 alle 11.36.10
Rinomino il file

 

Nel foglio di calcolo creo tanti fogli quante sono le sezioni di cui ho bisogno e poi inserisco i titoli e i colori.

Schermata 2020-07-04 alle 11.37.40
Cliccando sul + si aggiungono fogli
Schermata 2020-07-04 alle 11.37.08
Inserisco i tutoli e coloro la riga

Schermata 2020-07-04 alle 11.38.11

 

 

Infine rinomino i fogli e coloro l’etichetta con lo stesso colore  utilizzato nella riga del titolo per ritrovare tutto facilmente.

 

L’effetto arcobaleno che si ottiene utilizzando la palette è molto carino.

 

Nel caso i fogli fossero molti, si può utilizzare lo strumento menu in basso a sinistra per aprire l’intero elenco dei fogli contenuti nel documento e avere una visione d’insieme.

ultima

La vostra biblioteca di strumenti adesso è pronta. Un’ottima idea è lavorarci in condivisione con i colleghi per arricchirla e migliorarla nel tempo.