FARE INFERENZE CON LE IMMAGINI

Ho realizzato un mazzo di carte per esercitare la capacità di fare inferenze partendo dalle immagini.

Proviamo prima tutti insieme in classe per spiegare ai bambini la differenza tra le informazioni letterali che si possono ricavare dall’immagine e quelle inferenziali.

Poi distribuiamo una carta per ogni bambino (se successivamente vogliamo farli lavorare in coppia realizziamo due mazzi di carte in modo che nella coppia ne abbiano una a testa).

Con le domande guida ogni bambino completa una mappa in cui annota le proprie riflessioni seguendo l’esempio fatto insieme.

In coppia o in gruppo i bambini confrontano le proprie riflessioni con quelle del compagno/i e le integrano.

Infine scrivono o relazionano alla classe quello che hanno pensato, raccontando una storia.

Il mazzo di carte contiene alcune carte senza immagine che possono essere personalizzate incollando immagini prese dal web.

Consiglio di plastificare le carte per renderle più durature nel tempo.

Puoi scaricare il mazzo di carte da qui:

LETTURA E COMPRENSIONE DEL TESTO – poster per l’aula

Tutti i passaggi per comprendere il testo in profondità racchiusi in un poster per averli sempre a portata di occhio!

Nella prima fase si legge per capire l’argomento in generale, i dettagli chiave, l’idea principale e l’organizzazione del testo.

Nella seconda fase si legge per andare a fondo nel lessico, nel genere testuale, nella sintassi, capire qual è il punto di vista dell’autore e lo scopo.

Nella terza fase di lettura si vanno a scovare i significati nascosti, la credibilità dell’autore, i collegamenti tra i vari testi letti al fine di trarre dalla lettura un’idea più ampia e interconnessa con il mondo e con il proprio sapere.

Il documento in pdf contiene il poster suddiviso in parti formato A4 facilmente stampabili nelle stampanti domestiche e poi assimilabile. Potete scaricare il poster a colori o in bianco e nero per poi decorarlo in classe con i vostri allievi.

CHECKLIST PER SCRIVERE, LEGGERE E COMPRENDERE BENE

Ho creato alcuni strumenti per aiutare i bambini a correggere il proprio testo in autonomia, per leggere e per acquisite un metodo di studio proficuo. Di solito stampo questi strumenti, gli studenti li personalizzano colorandoli a piacere, poi li plastifico, li foro inutile angolo con la formatrice per fogli e li unisco con un anello di metallo in modo che gli allievi li possano facilmente reperire quando serve.

Il prossimo anno ho intenzione di lasciarli attaccati al loro banco con un nastrino o magari con un gancetto simile a quelli usati per gli asciugamani.

Se fossero utili anche a voi potete scaricarli da qui:

Questo strumento invece serve per attivare un processo di lettura profonda del testo in modo da comprenderlo meglio e acquisire delle strategie da applicare alla lettura e comprensione di tutti i tipi di testi o per lo studio.

CANTARE LE NOTE

Ecco alcuni brani famosi e non per aiutare i bambini a leggere la musica dallo spartito esercitando l’ascolto e associandolo alle note, alla loro altezza e durata.

BELLA CIAO

Spartito

INNO ITALIANO

Spartito

INNO MAROCCHINO

Spartito

INNO BRASILIANO

Spartito

WE WILL ROCK YOU

Spartito

INNO UCRAINO

LIBRI DI ITALIANO PER STRANIERI

In questo articolo ci sono le risorse che ho trovato gratuitamente in rete e alcuni suggerimenti per acquistare testi utili all’insegnamento dell’italiano come L2 suddivisi per ordini di scuola.

LIBRI SCARICABILI

SITI da cui scaricare lezioni o materiali utili

https://italianoperstranieri.loescher.it/archivio-di-grammatica.n445

https://www.itals.it/siti-con-attività-di-italiano-stranieri

TESTI DA ACQUISTARE DIVISI PER ORDINE E GRADO – CORSI DI LINGUA ITALIANA

Festa dell’EUROPA

Il 9 maggio si festeggia l’Europa. E’ il giorno in cui, nel 1950, venne firmata la dichiarazione di Shuman, piano ambizioso volto a garantire la pace a lungo termine in Europa. Questi temi sono oggi più che mai importanti.

Ho raccolto in questo articolo una serie di siti dove trovare materiali utili per attività didattiche o informazioni aggiornate per svolgere lezioni dedicate all’Unione Europea.

Sito dell’unione europea dove cercare per argomento, fascia di età, GIOCHI, QUIZ, INFORMAZIONI UTILI

Dipartimento per le politiche europee, testo integrale della DICHIARAZIONE DI SHUMAN, video

Dipartimento delle politiche europee, MATERIALI DIDATTICI

MATERIALI VARI, schede da stampare, ed. civica, euro, bandiere

POSTER per bambini

SCHEDE DIDATTICHE sull’Unione Europea

Storia dell’unione Europea, ARTICOLO focus junior

Curiosità sull’Europa, ARTICOLO focus junior

ARTICOLI vari sull’Europa, focus Junior

CLIL-INGLESE VIDEO esplicativi sull’Unione Europea – PLAYLIST

VIDEO esplicativi in italiano sull’Unione Europea- PLAYLIST

ALFABETIERE

In classe prima stiamo lavorando sulla lettura e trascrizione di brani in stampato minuscolo.

Ho pensato di sostituire l’alfabetiere che abbiamo in classe (in stampato maiuscolo) con uno home-made, illustrato dai bambini, che contenga i caratteri maiuscolo e minuscolo.

In questo periodo stiamo imparando anche quali parole si scrivono con CQU quindi lo abbiamo realizzato usando gli acquarelli.

Questo lavoro è piaciuto tantissimo perciò se vi va di riproporlo vi lascio le schede da stampare, sono scaricabili da questi link:

Presto realizzeremo anche l’alfabetiere personale, più piccolo e maneggevole, illustrando, plastificando e raccogliendo con un anello portachiavi queste carte delle lettere:

GIOCHI DI PAROLE – wordle

Wordle è un gioco divertentissimo e adatto ai bambini dai 6 anni in su.

Io gioco con i miei alunni sia online sul sito:

https://wordlegame.org

sia sulla carta utilizzando questi template che potete scaricare da questo link:

WORDLE TEMPLATE

Le regole sono molto semplici. Se il template è da 4 si deve indovinare una parola di 4 lettere, se è da 5 la parola è formata da 5 lettere e così via.

Si inizia il gioco inserendo una parola a caso del numero di lettere richiesto. Se si gioca su carta, si può giocare singolarmente, in coppia o a piccolo gruppo. Lo scopo del gioco è indovinare la parola misteriosa, l’unico indizio che si ha è il numero di lettere presenti nella parola.

Si inizia con l’inserimento di una parola a caso purché del numero di lettere richiesto. L’insegnante passerà tra i banchi colorando di giallo le lettere contenute nella parola, ma non nella posizione corretta, di verde quelle che sono nella parola e nella posizione corretta. I bambini riporteranno nella tastiera sottostante i colori delle varie lettere indovinate e cerchieranno in grigio le lettere usate che però non si trovano nella parola da indovinare, e che quindi non si devono più utilizzare.

Si hanno 6 tentativi a disposizione per indovinare la parola.

Giocando online i colori appaiono in automatico sia sulla parola inserita che sulla tastiera sottostante.

Sul sito https://wordlegame.org si può scegliere il numero di lettere (da 4 a 11) e la lingua in cui si vuole giocare. Ecco un esempio di gioco giocato online con parola di 4 lettere.

Buon divertimento!

ACCOGLIENZA ai bambini ucraini

Insegnerò ai miei alunni l’inno Ucraino. Eviterò di proporre il testo, per noi davvero difficile in lingua ucraina, e lo sostituirò con le note come si vede in questo video:

Quando saranno abili nel ricordare la melodia chiederò loro di cantare seguendo solo lo sparito.

Prepareremo tante bandierine con la scritta benvenuti:

Ogni bambino indosserà sulla maglietta questa etichetta per facilitare il gioco “Presentiamoci”. Ci metteremo per primi nei panni di chi non sa la lingua tentando di presentarci nel miglior modo possibile in lingua ucraina e chiedendo il nome ai compagni e poi ripetendolo in italiano. Questo nella speranza di metterli il più possibile a loro agio nel provare a fare la stessa cosa. La presenza dei cartellini ci aiuterà a memorizzare i nomi. Con gli allievi delle classi più alte chiederemo ai nostri nuovi amici di mostrarci come scrivere i nostri nomi in cirillico e ognuno di noi scriverà sul proprio cartellino o sul proprio banco il nome in cirillico. Questa attività potrebbe aiutare a rompere il ghiaccio e a rendere da subito lo scambio interculturale a doppio senso. Accogliere significa imparare moltissime cose non solo dell’altro ma anche di noi stessi quindi andare incontro all’altro è un modo per arricchirsi profondamente.

Potete scaricare il materiale da qui:

VOCABOLARIO DI BASE – italiano-ucraino

Potete scaricare da qui un vocabolario portatile da tenere sempre a portata di mano per comunicare con i bambini ucraini che arriveranno nelle nostre scuole.

L’ho stampato a colori e plastificato.

Infine ho forato l’angolo di ogni sezione con una bucatrice e poi ho legato le parti con un anello di metallo preso da un portachiavi.

Puoi scaricare il dizionario portatile da questo link: